Snai bonus benvenuto
Sisal bonus di benvenuto
Eurobet bonus benvenuto
betfair bonus benvenuto
UEFA Nations League

Nasce la UEFA Nations League

Quante volte vedendo delle amichevoli di scarso valore ci siamo chiesti: "Ma perché le organizzano?". Basso interesse generato, scarso impatto mediatico, rischio infortuni, nazionali top riempite di gregari, lunghe trasferte estenuanti per poi giocare in stadi semi deserti, pochi dati di valutazione per i commissari tecnici. E questi sono solo alcuni dei punti che voglio citare,  perché la Germania che affronta Malta con tutto il rispetto per la bella isola, dal punto di vista calcistico non da grossi stimoli: ed allora come evitare tutto questo? La UEFA ci ha pensato varando una nuova competizione che, a partire dal prossimo anno, sostituirà queste amichevoli con un torneo tutto nuovo dalla formula molto intrigante. UEFA Nations League è il nome della competizione, la quale avrà una cadenza biennale e prevederà la partecipazione di 55 nazioni. La prima edizione partirà da Settembre 2018 e si concluderà nel Giugno 2019 con la proclamazione del vincitore. Questo nuovo torneo oltre dare un titolo servirà ad assegnare alcuni posti nei prossimi campionati europei di calcio, a partire dall'edizione di EURO 2020.  La formula definitiva del torneo è stata approvata ufficialmente nel 2014 dal comitato esecutivo dell'UEFA. Essa prevede che le 55 nazioni partecipanti vengano divise in 4 divisioni: A, B, C, D. Ogni divisione sarà composta da 12 squadre. La composizione delle divisioni verrà fatta tramite il ranking UEFA per il primo torneo. Difatti nella divisione A troveremo le 12 squadre europee meglio classificate; nella Divisione B le successive 12 e via via fino a completare le altre divisioni. Ogni divisione a sua volta verrà suddivisa in 4 gironi da 3 squadre che si affronteranno andata e ritorno. Le vincenti dei gironi della divisione A si contenderanno nel final four la vittoria finale del torneo. Le quattro vincenti si sfideranno in gara unica con la formula delle semifinali (sorteggio) e finale. Tutte le divisioni sono provviste di meccanismi di promozione e retrocessione. Le vincenti dei gironi ad eccezione della divisione A, verranno promosse nella divisione superiore, mentre le ultime classificate dei gironi, ad eccezione della divisione D, verranno retrocesse nella divisione inferiore. Come detto precedentemente questo torneo darà anche dei pass per la qualificazione agli Europei di calcio: la formula è semplice e non coinvolge la divisione A. Ogni divisione (eccetto la divisione A) darà la possibilità ad una squadra di classificarsi tramite il metodo dei play off. Verranno selezionate solo le vincenti di tutti i gironi per un totale di 12 squadre. Se la vincente del girone si fosse già qualificata al prossimo europeo tramite il classico torneo di qualificazione allora verrà sostituita dalla squadra con il ranking più alto limitato alla divisione di appartenenza. E' vero che ad un primo approccio questa competizione può sembrare complicata ma credetemi se vi dico che è molto più lineare di come sembra. E poi, volete mettere il piacere di vedere le grandi d'Europa contendersi un titolo invece di perdere tempo in amichevoli dallo scarso valore? Non rimane altro da fare che tenere le bandiere sempre a portata di mano, perché ci sarà da sventolarle, statene certi.

 

Ritratto di NostradamusbeTeam

Commenti

Ritratto di Giacomo r.
New

Mi piace proprio sta cosa.

Aggiungi un commento