Sisal bonus di benvenuto
betfair bonus benvenuto
Eurobet bonus benvenuto
Snai bonus benvenuto
Cristiano Ronaldo al Milan?

Cristiano Ronaldo al Milan: calciomercato o fantascienza?

C'è poco da fare e bisogna essere obiettivi. Il Milan continua ad essere la protagonista assoluta di questo calciomercato. D'altronde è anche giusto che fosse così, poichè, tra le grandi, era quella che aveva di più da rifondare. Ma se lo scettro tra le italiane è dovuto, Fassone e Mirabelli vorrebbero prendere anche la scena internazionale. Dopo i vari tentativi per Morata e Aubameyang, la dirigenza rossonera, in buoni rapporti con Jorge Mendes, ha azzardato una domanda, durante uno dei loro meeting: "Ma Cristiano Ronaldo che fa?". Tutti sappiamo dei mal di pancia di CR7 durante le ultime settimane, in quanto non ha apprezzato il comportamento del Real Madrid, giudicato poco protettivo, quando venne fuori la notizia di una presunta evasione fiscale del portoghese. Ma nelle ultime settimane non si è più parlato di Cristiano Ronaldo. Nessuno sa come sta, emotivamente. Ci starebbe pensando il MIlan, che, ovviamente resta prudente e realista, in quanto portare CR7 a Milano rappresenterebbe uno dei colpi più difficili mai fatti nella storia del calcio. Intanto Pallotta, presidente della Roma, punzecchia il ricco mercato dei rossoneri, che sembra non fermarsi. Kalinic e Renato Sanches ancora in canna.

Davvero concreta la trattativa della Juventus per portare Blaise Matuidi alla corte di Allegri. Il tecnico livornese è molto contento del rendimento del ritrovato Marchisio e dell'uruguagio Bentancur, che rende meglio centrocampista basso, anzichè trequartista, ma sa comunque che per fare 60 gare stagionali servono rinforzi. E basta gente che non sia al livello che la Juventus si prefigge di avere. Si monitora la situazione Keita della Lazio: Marotta ha detto pubblicamente che è stata formulata un'offerta per il senegalese. Si segue pure Cancelo del Valencia, poichè l'accoppiata De Sciglio-Lichtsteiner non convince. Lo svizzero potrebbe essere ceduto, così come Sturaro e RIncon. Forse Lemina ha ancora qualche chances per rimanere a Torino, ma è tentato dal Valencia. Intanto sembrano chiuse le piste Goretzka e Spinazzola.

La Roma ha ufficializzato il rinnovo di Nainggolan, che mette la parola fine su una sua probabile partenza. Vi avevo già scritto che  i capricci del belga erano più un modo per farsi insofferente per non aver rinnovato, anzichè una voglia di andare via. Monchi sta producendo il massimo sforzo per avere Mahrez dal Leicester. Gli inglesi però devono abbassare le pretese: la Serie A non è la Premier League. Nel frattempo Di Francesco si gode il suo pupillo Defrel e soprattutto Cengiz Under (che ho recensito sul mio blog), talentino turco davvero promettente. Probabile che dopo che verrà risolto il tassello del dopo-Salah, la Roma penserà ad un centrale difensivo, poichè Moreno non sembra dare le garanzie che dava Rudiger.

L'Inter si coccola i nuovi Skriniar e Borja Valero, autori di un precampionato finora pregevole. Inoltre Spalletti ha posto il suo veto su Eder, che sta facendo un gran precampionato da vice Icardi. Vorrei ricordare, a chi ha la memoria corta, che l'italo brasiliano quando giocava vicino la porta con la Sampdoria faceva valanghe di gol. Negli ultimi anni, fra Italia e Inter, abbiamo sempre visto un Eder che si spompava lungo il campo. Chiaro che poi non fai gol. L'Inter è vicinissima a Vecino: in due anni pagherà i 24 mln della clausola. L'Inter sta facendo pressione su Perisic affinchè il croato possa rimanere. In tal senso si tengono calde le piste Keita e Schick, mentre Dalbert del Nizza è più vicino.

Continua il precampionato liscio del Napoli. Pochi acquisti, pochi rumors, tanta concentrazione e tanto entusiasmo. Il nome nuovo è quello di Rulli, portiere della Real Sociedad, che si è detto pronto a vestire il numero 12 degli azzurri, in modo di essere il titolare tra 12 mesi. Ma trattare con gli spagnoli non è mai facile. Si allontana Meret, che ha rinnovato con l'Udinese e che è già tornato, in prestito, alla SPAL.

Continua l'operazione di rifondazione totale della Fiorentina. Saluta anche Tatarusanu: andrà al Nantes di Ranieri. Per Vecino all'Inter è questione di giorni e Kalinic non credo resterà. tanto per non farsi mancare nulla, il Napoli starebbe sondando ChiesaVeretout, Graiciar, Vlahovic, Bruno Gaspar, Vitor Hugo, MilenkovicDiks. Questi i nuovi acquisti  dei viola, sfido chiunque a conoscerne almeno due. Si cerca sempre Simeone e Niang. Si pensa a Politano come post Bernardeschi. Di certo c'è da capire cosa farà la Fiorentina con la montagna di soldi incassati da queste cessioni: oltre 70. Nel frattempo Astori è stato promosso a capitano.

La Lazio sembra invece esser riuscita ad uscire dall'immobilismo di cui sembrava intorpidirsi. Lotito ha l'accordo con il Verona per prendere l'ex Juventus Martin Caceres. Fino a gennaio giocherà con gli scaligeri, per aggirare un cavillo bruocratico, per poi essere un giocatore biancoceleste nel 2018. E' fatta anche per Caicedo dell'Espanyol. L'ecuadoregno è un attaccante, e il suo arrivo potrebbe liberare Keita. Quest'ultimo vuole solo la Juventus, ma l'Inter, non molla, è ha offerto soldi più Stefan Jovetic, talento graditissimo a Tare. Sembra tramontata l'ipotesi Eder dopo la buona prestazione del 23 nerazzurro contro il Bayern Monaco.

Il Torino sonda Rincon per il suo centrocampo. Lo juventino incarnerebbe la giusta grinta che di solito distingue i giocatori granata. Duncan e Donsah le alternative. Oggi potrebbe essere la giornata giusta invece per arrivare a Paletta del MIlan. Milan che si è defilato per Belotti: Cairo è stato chiaro, il gallo resta. L'Atalanta cerca sempre di riprendersi De Roon e insiste per Palacio. Politano resta molto difficile. il Sassuolo, dopo aver dato via Defrel, vuole tenersi il ragazzo ex Roma Primavera. D'altronde di Berardi ancora non ci sono certezze. nel frattempo Goldaniga in neroverde è una certezza,

La Sampdoria sembra essersi fermato dopo un'ottimo inizio di calciomercato. la vicenda Schick monopolizza tutto. E ci mancherebbe. Il Genoa ha riabbracciato il figliol prodigo Bertolacci, e ne vorrebbe abbracciarne un altro. Domenico Criscito, ma resta sempre una pista molto dura da battere. Il Genoa ne riabbraccia un altro di ex nel frattempo: Centurion. Il talento del Boca Juniors, da pochi giorni incensato dalle belle parole di Roberto Baggio, non uno qualsiasi, torna a Marassi. Stavolta da protagonista. Bologna e Cagliari sembrano avere già tutti i tasselli per la prossima stagione, mentre l'Udinese  continua a lavorare per Pavoletti. Andrà via Karnezis, richiesto da Napoli e Newcastle.

Il Crotone ha preso Izco, mentre il Chievo Verona cerca Biraghi del Pescara. La SPAL riabbraccia Alex Meret e Grassi. Si lavora con Inter e Milan per capire le disponibilità su Pinamonti e Locatelli. Il Benevento segue sempre Regini e Letizia, ma aspetta agosto per chiudere qualche colpo grosso, magari un esubero di una squadra di livello superiore. Il Verona sta per accogliere Caceres e punta al prestito di Kean, davvero brillante nelle amichevoli della Juventus in questo precampionato. Sarebbe di certo più che un ripiego dopo la brutta storia di Cassano.

All'estero le squadre cercano di non far scappare i suoi gioielli. Il Barcellona vuole trattenere Neymar, che nel frattempo fa a pugni con Semedo. I blaugrana intanto si cautelano con Coutinho. Wenger non vuol vedere andare via Sanchez, mentre Ancelotti ha posto un secco veto su una cessione di Vidal. Invece i tifosi del Real Madrid, in un sondaggio, non si opporrebbero più di tanto ad una cessione di Gareth Bale, magari perchè sanno che verrebbe sostituito con Kylian Mbappe.. Mourinho sta drizzando le orecchie in tal senso. Se il gallese andasse al Manchester United, farebbe si che i Red Devils sarebbero l'autentica regina di questo calciomercato. Il PSG insiste per Neymar, e in tal senso avallerebbe le cessioni di Matuidi e Di Maria, favorendo magari le italiane. 

Continua intanto la campagna nosense del Manchester City. Preso Mendy per 58 milioni. Dopo Ederson, Walker, Bernardo Silva, Danilo e Luiz Douglas. Spesi oltre 200 mln per giocatori che hanno ancora molto da dimostrare. Mi stupisce, in questa direzione, Guardiola, che di solito mi sembra più orientato ad un calciomercato ben più oculato. Ma forse il buon Pep inizia ad avere un po' di timore vedendo come il Chelsea, il Manchester United, ma anche Liverpool e Arsenal, si stanno rinforzando sempre più. Ancora un mese di calciomercato, non ce la sentiamo di dire che è già tutto qui

 

Ritratto di andreatorrisi.at

...

Aggiungi un commento